Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Lingotto di Torino, 216 artisti alla mostra collettiva di pittura

Cinquanta solo da Roma e provincia

23/05/2017 16:33 

 

La Fenice di Leonessa a trazione rosa

Il nuovo consiglio direttivo

Cambio della guardia nell'associazione culturale, già al lavoro sui prossimi eventi

23/05/2017 08:14 

 

IIS Luigi di Savoia, lo psicologo Ezio Aceti incontra gli studenti

Ezio Aceti tra gli studenti

Al Socio Sanitario per il progetto scuola_incontro

20/05/2017 08:17 

 
 

 
   

 

 

Ordine degli architetti: seminario formativo con il professor Pirzio Biroli

 

Roberto Pirzio Biroli
Roberto Pirzio Biroli

 
 
virgolette

Tema dell'incontro: «La Ricostruzione Partecipata. L'esperienza del Friuli dopo il terremoto del 1976»

     

dalla Redazione
lunedì 20 marzo 2017 - 18:43


Domani, martedì 21 marzo, dalle ore 17.00 alle ore 19.00 presso la sede dell'Ordine degli architetti di Rieti, in piazza Vittorio Emanuele II 17 a Rieti, si svolgerà un seminario formativo "La Ricostruzione Partecipata. L'esperienza del Friuli dopo il terremoto del 1976" in cui relazionerà il professor Roberto Pirzio Biroli della Donau Universïtat Krems.

Il seminario è stato organizzato dall'Ordine degli Architetti di Rieti e dal coordinamento degli Ordini degli architetti interessati dagli eventi sismici del 2016 (Ordini delle Province di Ascoli Piceno, Fermo, L’Aquila, Macerata, Perugia, Rieti, Teramo e Terni).

L'incontro con il professor Biroli, inizialmente calendarizzato per il 20 gennaio scorso ma rimandato a causa del maltempo che colpì il Centro Italia, rientra nella serie di eventi organizzati dall'Ordine degli Architetti di Rieti, come quello con l'architetto Giovanni Pietro Nimis, per far conoscere le altre esperienze di ricostruzione simili a quella che si sta concretizzando nei nostri territori. La frequenza all'incontro per gli iscritti varrà 2 crediti formativi.

Pirzio Biroli è un architetto di fama internazionale e fra le sue opere più significative in Italia la ricostruzione di Venzone dopo il terremoto del Friuli del 1976, con l'incarico di capo ufficio tecnico, appunto, e interventi vincitori di importanti riconoscimenti internazionali in vari paesi: tra cui in Germania il restauro e la ricostruzione del paesaggio storico nel territorio di Postdam, nel nord del Portogallo la riqualificazione e il ripristino del paesaggio e dei borghi rurali lungo la Valle del Lima e in Polonia il restauro e la rivitalizzazione dell’assetto paesaggistico e di alcune opere realizzate alla fine dell’ 800 nella ex Prussia orientale.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2017  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori