Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Al via la caccia di selezione al capriolo nel territorio gestito dall’Atc Rieti2

«È un risultato lusinghiero sul piano gestionale» dichiara il presidente Gianfranco Gianni

15/09/2018 09:12 

 

Carabinieri, in Sabina ampio servizio di prevenzione

In campo 7 pattuglie impegnate, unità cinofile e utilizzo di un elicottero del 16^ NEC di Rieti

14/09/2018 14:17 

 

Rieti, al via la disinfestazione contro insetti nocivi alati

Dalle 23 alle 6 del 19 settembre prossimo

14/09/2018 14:13 

 
 

 
   

 

 

Terremoto: da Amazon e università di Udine una biblioteca digitale per Amatrice

 


 
 
virgolette

Amazon ha aderito al progetto fornendo 20 kindle paperwhite

     

dalla Redazione
venerdì 24 febbraio 2017 - 14:14


'Un eBook per Amatrice'. Questo il nome dell'iniziativa realizzata da Amazon e dall'Università di Udine, con l'obiettivo di donare una vera e propria 'biblioteca digitale' al Comune devastato dal terremoto del 24 agosto.

Il progetto, ideato da studenti e docenti dei corsi di laurea triennale e magistrale in relazioni pubbliche e comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni dell'Università di Udine, consentirà di donare libri digitali alla popolazione di Amatrice attraverso una piattaforma online dedicata, resa disponibile al sito http://unebook.uniud.it.

Amazon ha aderito al progetto fornendo 20 kindle paperwhite, e consegnando agli studenti dell'ateneo coinvolti nell'iniziativa delle gift card per consentire loro di donare i loro libri preferiti alla nuova biblioteca digitale di Amatrice. I kindle verranno consegnati, attraverso un tour di eventi culturali all'insegna del dono, ad 'Amatrice 2.0', associazione Civics impegnata nella ricostruzione della comunità e del territorio, nonché partner nel progetto nella gestione delle donazioni nel web.

«Per noi questa donazione ha un significato particolare, in linea con la nostra mission volta ad estendere il più possibile l'accesso alle opportunità che siamo in grado di offrire - ha dichiarato Giulia Poli, head of kindle content per Amazon in Italia - i kindle nascono con la finalità di portare la lettura digitale e facilitare, anche nei luoghi piu' remoti, l'accesso alla cultura e alla conoscenza sfruttando la comodità di un archivio digitale. In questo caso ci permetteranno di donare una biblioteca elettronica alla città di Amatrice, duramente colpita dal terremoto dello scorso agosto».








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2018  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori