Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

I carabinieri forestali ancora una volta impegnati nel rilevare lo stato di salute delle foreste reatine

Gli agenti all'opera

La tutela e difesa dell’ambiente passa anche per lo studio dei nostri boschi

29/09/2021 11:12 

 

Vigili del fuoco, ritrovato il 78enne disperso a Turania

L'uomo ritrovato questa mattina

L’uomo questa mattina stava percorrendo un sentiero

29/09/2021 11:07 

 

Partite questa mattina le prime terze dosi agli over 80 anni del Lazio ospiti nelle RSA

La signora Valentina

Entro qualche giorno avvio somministrazione anche ad operatori sanitari e estensione a tutti gli over 80

28/09/2021 12:33 

 
 

 
   

 

 

Passo Corese, Amazon operativa dal prossimo autunno

 

© La struttura in ultimazione di Amazon a Passo Corese
© La struttura in ultimazione di Amazon a Passo Corese

 
 
virgolette

Nel secondo Centro di Distribuzione in Italia del colosso americano, lavoro a tempo indeterminato per 1.200 persone

     

di Annalisa Nicoletti
venerdì 10 febbraio 2017 - 15:50


Ancora 7/8 mesi di intenso lavoro e ad autunno prossimo, saranno operativi i tre piani del capannone, distribuito su 60.000 mq, di quello che sarà a Passo Corese (frazione di Fara in Sabina), il secondo Centro di Distribuzione Amazon in Italia.

Il colosso americano dell’e-commerce ha pianificato per la struttura, un investimento pari a 150 milioni di euro e promesso la creazione di 1.200 posti di lavoro a tempo indeterminato entro 3 anni dall’avvio dell’attività. Lavoro in loco, confermano da Amazon, per tutti i profili professionali, dai magazzinieri ai manager del finance e della comunicazione.

Il punto della situazione, è stato fatto questa mattina aprendo i cancelli sull’area che trova spazio nel Polo della Logistica a 30 km da Roma, dove il Ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il Sindaco di Fara in Sabina, Davide Basilicata e autorità nazionali e territoriali che hanno svolto un ruolo chiave nello sviluppo del progetto; hanno incontrato Roy Perticucci, Vice Presidente Operation Europe di Amazon e Francois Nuyts, Amazon Vice Presidente e Country Manager per l’Italia e la Spagna.

Davanti ad uno scenario che si presenta, come upgrade, già brandizzato, resta alta l’attenzione sul valore di una simile operazione per la comunità locale, sulla sua ricaduta economica e occupazionale. Tutti gli intervenuti ne parlano, tutti chiamano in causa “sinergia” e “rete” con peso fondamentale di quella infrastrutturale, rivelatisi assets fondamentali all’avvio del progetto e ora cruciali negli anni che verranno. Amazon di fatto non nega di avere grandi progetti sul Paese e sa anche di dover parlare con cura alla sua mente come al suo cuore.

«La costruzione del centro di distribuzione di Passo Corese è un ulteriore passo avanti nel nostro percorso di sviluppo in Italia e del nostro impegno nel migliorare l’efficienza e la flessibilità delle nostre consegne», ha dichiarato Roy Perticucci,vicedirettore operativo per l'Europa che più avanti, nel corso della mattinata, ha aggiunto: «Questa zona è molto attraente. Passo Corese è per noi in una posizione ideale, rispetto a Roma e al nostro servizio verso il Sud d’Italia» (area di consumer molto attivi nell’acquisto online).

Entrando nel merito delle infrastrutture, sempre Perticucci ha dichiarato: «Siamo convinti di poter beneficiare inoltre dallo sviluppo infrastrutturale che il Paese ha intrapreso. Per soddisfare le aspettative dei nostri clienti alla luce del costante aumento dei volumi, siamo chiamati a rispondere a nuove sfide e abbiamo bisogno del supporto del settore dei trasporti affinché riesca a garantire un’efficiente movimentazione delle merci sette giorni su sette».

Di François Nuyts, Amazon Vice Presidente e Country Manager di Amazon Italia e Spagna, il passaggio sulle comunità locali: «Il modo in cui stiamo sviluppando questo progetto rappresenta per Amazon un perfetto esempio della relazione trasparente e collaborativa che vogliamo costruire e consolidare con le comunità locali, le istituzioni, le associazioni imprenditoriali e i consumatori (nello specifico è stato già avviato un dialogo costruttivo con le scuole, ndr). Il nostro obiettivo è offrire nuovi ed efficienti strumenti e servizi alle imprese italiane, consentendo loro di crescere e prosperare raggiungendo milioni di nuovi clienti».

Il Ministro Delrio, guarda con ammirazione ai traguardi raggiunti tanto da chiamare il progetto a modello per le aziende pubbliche e a dimostrazione del ruolo importante che la logistica gioca nel nostro Paese. «Efficienza logistica - ha dichiarato - che vale più di tante manovre finanziarie. Nel passato l’Italia è rimasta indietro nelle infrastrutture anche perché la logistica non è mai stata al centro dell’attenzione. Ciò che serve sono investimenti accompagnati da una forte semplificazione burocratica in un quadro di scelte strategiche concrete. L’Italia è davvero la porta d’ingresso delle merci per l’Europa, e la scelta di Amazon di continuare a investire sul nostro Paese è la prova di ciò e della nostra capacità di offrire una rete infrastrutturale, e Amministrazioni locali che funzionano, in grado di sostenere il crescente sviluppo dell’e-commerce».

Amministrazioni locali che funzionano, ma anche regioni e comunità forti della volontà di essere competitive.  «Gli investimenti di Amazon a Passo Corese dimostrano che la nostra è una regione aperta - ha commentato Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio - capace di attrarre importanti soggetti internazionali e in cui le imprese possono trovare opportunità di ampliare la propria attività.  Siamo quindi felici della scelta di Amazon, che rafforza il sistema Lazio».

Il Sindaco Basilicata, parla di «sfida» condivisa con i cittadini e per i quali quest’avventura deve confermarsi la scelta e l’opportunità vincente. Poi sottoscrivere Bezos: «La cosa più pericolosa è quella di non evolvere».

«Lavoreremo in stretta sinergia affinché l’enorme investimento fatto dall’azienda – ha dichiarato il Sindaco - diventi anche un decisivo volano per la crescita economica della nostra città, in termini sia occupazionali che di indotto. Siamo pronti a gestire questa importante sfida per il nostro territorio, che diventerà uno dei centri maggiormente strategici del centro-sud Italia. Una sfida che siamo certi di vincere, insieme ad Amazon, ed a tutti i nostri cittadini».








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori