Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

I carabinieri forestali ancora una volta impegnati nel rilevare lo stato di salute delle foreste reatine

Gli agenti all'opera

La tutela e difesa dell’ambiente passa anche per lo studio dei nostri boschi

29/09/2021 11:12 

 

Vigili del fuoco, ritrovato il 78enne disperso a Turania

L'uomo ritrovato questa mattina

L’uomo questa mattina stava percorrendo un sentiero

29/09/2021 11:07 

 

Partite questa mattina le prime terze dosi agli over 80 anni del Lazio ospiti nelle RSA

La signora Valentina

Entro qualche giorno avvio somministrazione anche ad operatori sanitari e estensione a tutti gli over 80

28/09/2021 12:33 

 
 

 
   

 

 

Terremoto: Firenze dona uno scuolabus al comune di Cittareale

 

© Dario Nardella a Cittareale
© Dario Nardella a Cittareale

 
 
virgolette

Lo ha consegnato questa mattina il sindaco Nardella al primo cittadino Nelli

     

dalla Redazione
martedì 7 febbraio 2017 - 19:03


Mesi di impegno per raccogliere fondi, poi la solidarietà ad una delle città colpite dal sisma del 24 agosto scorso. Oggi il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha consegnato al primo cittadino di Cittareale, Francesco Nelli, lo scuolabus da 32 posti acquistato con i fondi raccolti in questi mesi.

Con lui l'assessore alla protezione civile Alessia Bettini e il general manager del Four Seasons Hotel Florence Patrizio Cipollini. I contributi sono arrivati dal Comune di Firenze (giunta, consiglio e dipendenti), lavoratori e componenti del consiglio di amministrazione di Quadrifoglio spa, 58 privati cittadini (tra i quali 2 compagnie di pubblica assistenza e 1 circolo ricreativo culturale), due aziende (Albergo Roma Srl e Four Seasons).

In particolare, Four Seasons Hotel Florence ha stanziato la somma raccolta, lo scorso dicembre, nella nona edizione del suo Open day, organizzato insieme a Fondazione Istituto degli Innocenti, Compagnia di Babbo Natale, Bottega dei Ragazzi e Coro delle Mani Bianche.

Lo scuolabus è un Mercedes Sprinter 519, motore 6 cilindri dotato di trazione integrale particolarmente adatto alla mobilità in zone impervie. I motori BlueTec per il nuovo Sprinter rappresentano una soluzione sia dal punto di vista ecologico che economico: grazie alla tecnologia diesel Scr, lo Sprinter rispetta infatti la norma Euro 6, a vantaggio di una maggiore redditività complessiva del veicolo. Inoltre, grazie al post-trattamento dei gas di scarico, anche le emissioni, come per esempio gli ossidi d'azoto, vengono ridotti.

«È molto importante per noi essere qui oggi ad offrire il nostro concreto aiuto a una città duramente colpita dal terremoto - ha dichiarato il sindaco Nardella - A volte pensiamo che l'attenzione per questi luoghi sia circoscritta solo al momento dell'emergenza. Il valore più importante, invece, è costruire un legame profondo con questi luoghi, un rapporto fatto di condivisione vera, di valori, di una solidarietà semplice e concreta basato su un rapporto forte tra città e sindaci».

«Abbiamo scelto di donare a Cittareale uno scuolabus - ha spiegato Nardella - perché i giovani rappresentano il futuro e la speranza di una comunità e di un intero Paese. È soprattutto a loro che vogliamo mandare un messaggio di solidarietà e vicinanza e un invito a sperare e ad avere fiducia nel domani».

«Dopo un terremoto del genere - ha dichiarato il sindaco Nelli - la reazione naturale potrebbe essere il disperarsi. Noi ci siamo rimboccati le maniche. Firenze e la Toscana ci hanno aiutato a rialzarci e a ricostruire il nostro comune, nelle strutture ma soprattutto nella comunità umana. Fin dal principio i tecnici della Città metropolitana di Firenze ci hanno supportato nella gestione delle istanze di sopralluogo per gli edifici danneggiati, un lavoro, per un piccolo comune come il nostro, ingestibile. Poi la meravigliosa donazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e di Unicoop Firenze, la nuova scuola antisismica. Oggi, puntando ancora sui nostri giovani, un nuovo splendido scuolabus. Grazie a Firenze, al sindaco Dario Nardella e al general manager del Four Seasons Hotel Patrizio Cipollini per essere qui con noi».

«Siamo felici di essere protagonisti, insieme al Comune, di questa giornata di solidarietà verso Cittareale e i suoi bambini - ha detto il general manager del Four Seasons Hotel Cipollini -. Grazie a un'idea del nostro staff abbiamo voluto dedicare la nona edizione del nostro Open day a chi ha sofferto la tragedia del terremoto».








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori