Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Al via la caccia di selezione al capriolo nel territorio gestito dall’Atc Rieti2

«È un risultato lusinghiero sul piano gestionale» dichiara il presidente Gianfranco Gianni

15/09/2018 09:12 

 

Carabinieri, in Sabina ampio servizio di prevenzione

In campo 7 pattuglie impegnate, unità cinofile e utilizzo di un elicottero del 16^ NEC di Rieti

14/09/2018 14:17 

 

Rieti, al via la disinfestazione contro insetti nocivi alati

Dalle 23 alle 6 del 19 settembre prossimo

14/09/2018 14:13 

 
 

 
   

 

 

Amatrice, l'Illustrissima Casa Lordi-Jantus de Sobremonte adotta un'opera

 

Amatrice, Palazzo del Reggimento
Amatrice, Palazzo del Reggimento

 
 
virgolette

Una donazione per il restauro del municipio della cittadina laziale colpita dal sisma

     

dalla Redazione
mercoledì 4 gennaio 2017 - 11:26


Un occasione dell'anno nuovo 2017, l'Illustrissima Casa Lordi-Jantus de Sobremonte ha stanziato una donazione a beneficio del Comune di Amatrice per il restauro del Municipio «Palazzo del Reggimento» indicato nel programma "Adotta un'Opera" varato dal Comune. Il Paese in provincia di Rieti, che dal 2015 è entrato a far parte de «I borghi più belli d'Italia», è ancora oggi irriconoscibile dopo il sisma di magnitudo 6.0 che lo ha colpito nella notte tra il 23 e il 24 agosto 2016.

L'Illustrissima Casa Lordi-Jantus de Sobremonte ha dunque deciso di contribuire a restituire a questo borgo, tra i più belli d'Italia, lo splendore che gli appartiene, stanziando in occasione dell'Anno Nuovo e del genetliaco di Emilia Lordi-Jantus, decano dell'Illustrissima Casa, una donazione a beneficio del Comune di Amatrice e ha così aderito al programma che consente al Comune di Amatrice di operare in stretta collaborazione con i donatori, in un ambito di totale trasparenza.

Oltre a dare un contributo concreto a favore del programma "Adotta un'Opera", la Casa Lordi-Jantus de Sobremonte si propone inoltre di sensibilizzare l'opinione pubblica e di contribuire a diffondere la conoscenza dell'iniziativa "Adotta un'Opera".

Sul sito del Comune di Amatrice vi è una lunga lista di possibilità: dal Municipio «Palazzo del Reggimento» al Centro Culturale creato nella Chiesa di San Giuseppe, dalla sede della Pro Loco al Cinema Garibaldi, la cui nuova destinazione sarà quella di Museo della Memoria per ricordare le vittime del sisma ed il coraggio della gente di questo borgo di ricominciare.

E poi ancora le tante piccole e preziosissime Chiese site in Città e nelle 70 frazioni di Amatrice, preziosissime perché medievali e rinascimentali, costituendo così non solo un tesoro in termini artistici ma anche al punto di vista storico e della fede. Ciascuna opera può essere «adottata» da più persone, organizzazioni, aziende. Così anche una piccola donazione può aiutare questo meraviglioso angolo di mondo a tornare bello come prima.





 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2018  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori