Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Rivodutri, torna la sagra della trota biologica e del gambero di fiume

Un invito alla riscoperta delle acque dolci della Valle Santa attraverso la degustazione di piatti tipici

26/07/2018 15:54 

 

La Sabina Music Band apre il 156° Carnevalone Poggiano

La Sabina Music Band

Il gruppo ha accompagnando gruppi majorettes, maschere e carri allegorici

13/02/2018 11:02 

 

Christmas Village Rieti, domani il taglio del nastro

Alle 17 in piazza Vittorio Emanuele e fino al 6 gennaio 2018

17/12/2017 13:49 

 
 

 
   

 

 

A Poggio Catino l'ottava edizione di 'Stregate dalla torre'

 


 
 
virgolette

«Streghe uguale donne perseguitate, l’inquisizione non e’ mai finita!»

     

dalla Redazione
venerdì 21 ottobre 2016 - 14:04


Torna alla sua ottava edizione l’appuntamento con “Stregate dalla Torre”, una rassegna di musica, cultura, gastronomia e danze che invaderà il delizioso borgo medioevale di Poggio Catino, nella Provincia di Rieti.

Uno scenario suggestivo e ideale di altri tempi nel quale sarà rievocato, il 31 ottobre 2016, il culto locale de U’Regulu, per liberare la credenza antica di questo serpente immaginario e con lui ogni pregiudizio e diversità.

Una superstizione collegata a rituali e proverbi antichi con i quali riaffermare con un certo spirito “nostrano” le tradizioni del belpaese, ma anche fare da contraltare all’importazione di feste e miti scaturiti dall’inflazione del consumismo di massa e della sua omologazione. Parola d’ordine: ritorno alle origini. Una festa esclusiva, per streghette e stregoni, nella quale abbandonarsi e rivivere nell’arco della giornata le perle della saggezza, la cultura e la voglia di divertirsi insita all'animo femminile, attraverso balli, giochi, performance artistiche e gustosi banchetti.

La festa “Stregate dalla torre” ha come principale obiettivo la sensibilizzazione contro ogni forma di violenza, nello specifico la violenza sulle donne. Quest’anno la festa avrà come titolo “Svergognate e libere”. Saranno presenti le associazioni di Illica e Fonte del campo, due delle frazioni distrutte dal sisma , alle quali andrà l’intero ricavato dell’evento.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori