Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia

Una serata romantica

Angela Baek

«Il cuore ha le sue ragioni, che la ragione non conosce», frase del filosofo Blaise Pascal. Un modo per dire che il cuore dell’uomo sogna altre vie, altri percorsi, non seguiti dalla ragione

20/09/2021 08:54 

 

Incontriamo Santina Eleuteri e la sua Street Art

Santina Eleuteri

Con la sua arte dipinge sui muri grigi di cemento la storia e le tradizioni di Borgo Velino. Grafica accattivante e soggetti carichi di significato storico

03/09/2021 17:45 

 

L'Arte e la solidarietà dell'orchestra 'Insieme per gli altri' incanta Amatrice

L'orchestra 'Insieme per gli altri'

Una serata di grande musica e solidarietà grazie all'orchestra di Fiati

28/08/2021 11:01 

 
 

 
   

 

 

Street art e bar Roma a Rivodutri

 

© Porta Alchemica di Rivodutri
© Porta Alchemica di Rivodutri

 
 
virgolette

A conduzione giovane riapre il Bar Roma

     

di Felice Paniconi
giovedì 21 luglio 2016 - 08:55


Due giornate vicine e intense hanno caratterizzato il piccolo comune del Reatino con l'istallazione di due lavori artistici, continuando il progetto "Arte contemporanea a Rivodutri", e con l'apertura (nuova gestione) dell'amato bar Roma. Sabato 16 luglio sono state istallate due opere a Rivodutri e ad Apoleggia rispettivamente di Fabio Grassi e Susanna Cati.

L'opera di Fabio Grassi dal titolo "Alchemica", collocata nella parete di destra della facciata del Comune, è una lettura un po' francescana dell'Arco alchemico con i quattro elementi (terra, acqua, aria, fuoco) che sono alla base della vita e, in questo caso, della ceramica. Ad Apoleggia, il balcone della piana, l'artista Susanna Cati ha proposto "Spears": lance tessili ispirate alla cultura e alle tradizioni popolari, come la cottura del pane e la vicenda degli Zanni.

Domenica 17 è cominciata la nuova gestione (due giovani!) del Bar Roma, sempre con l'attenta partecipazione del Sindaco Barbara Pelagotti e dell'intera comunità. La Banda Musicale di Rivodutri ha allietato con le sue note l'inaugurazione, rendendola intima e anche piena di commozione in modo particolare quando a scandire il tempo con la grancassa è stato il quasi centenario Marco Onofri.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su

Share on Whatsapp
           
           

 


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2021  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori