Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Una storia italiana, a Rieti la presentazione del libro di Michele Maria Camassa

Michele Maria Camassa

Lunedì 24 giugno alle 18.30 la presentazione del romanzo presso la libreria CopyBook in via Paolo Borsellino 10

21/06/2019 08:44 

 

A Greccio la presentazione del libro di Giovanni Diociaiuti

Ambientata durante la seconda Guerra mondiale la storia d'amore che salvò la vita a molti grecciani

16/06/2019 07:04 

 

Antrodoco: la storia della Direzione Didattica nel libro di Ridolfi

Antrodoco

Venerdì 7 la presentazione

06/06/2019 09:09 

 
 

 
   

 

 

I fiori di Gerico, domani la presentazione del libro di Rosati e Pasqualotto

 

Il libro
Il libro

 
 
virgolette

'Storie di adozioni e resilienza', in aula consiliare del Comune di Rieti le due autrici

     

dalla Redazione
venerdì 11 dicembre 2015 - 10:09


Sabato prossimo 12 dicembre, presso la Sala Consiliare del Comune di Rieti, alle ore 17,00, verrà presentato il libro ”I Fiori di Gerico – Storie di adozione e resilienza”, scritto «a quattro mani e due cuori» da Alessandra Pasqualotto e Catiuscia Rosati, edito da Amarganta. L'invito è quello di ascoltare dal vivo due madri che si raccontano, facendo parlare in un libro-verità anche i figli, con il loro labirinto di perché.

In condizioni di siccità anche prolungate, la pianta di Gerico non muore, ma si chiude a riccio. Innaffiata e curata rinverdisce e si dischiude, mostrando con fiducia foglie e rametti nuovi. È una pianta resiliente proprio come ogni bambino adottivo: resiliente, ossia capace di resistere, coraggioso e fiducioso, nonostante tutto, che possa arrivare un giorno qualcuno capace di dissetarlo. L’adozione come istituto fondante del Diritto di famiglia ma anche come patrimonio di stati d’animo e  di emozioni consolidate, di accettazione dell’altro e del recupero delle origini al costo di profonde prese di coscienza e di consapevolezza. L’adozione vissuta dentro e fuori la famiglia, che si rivela nucleo plastico e ricco di risorse. 

L’adozione vista con gli occhi di chi ha compiuto una scelta consapevole aprendosi all’amore. Perché per essere genitori adottivi occorre una marcia in più e ogni punto di arrivo si trasforma in una nuova partenza. Ne I Fiori di Gerico, due madri si raccontano, facendo parlare in questo libro-verità anche i figli, con il loro labirinto di perché. Ma anche un  confronto con i rappresentanti delle istituzioni e gli operatori del Diritto chiamati a testimoniare il proprio punto di vista. Il messaggio sotteso è però un altro ed è folgorante: il legame di solidarietà che si snoda sottile e robusto tra madre e madre spesso può fare la differenza.  


…siamo unite da un filo invisibile, un legame forte nato dalla condivisione di un progetto di vita totalizzante.


 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori