Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Untitled
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Il 25 aprile ad Amatrice torna la festa della Primavera

Gnocchi ricci

Appuntamento con la Sagra degli Gnocchi Ricci, il mercatino di fiori ed artigianato

24/04/2019 07:38 

 

Rivodutri, torna la sagra della trota biologica e del gambero di fiume

Un invito alla riscoperta delle acque dolci della Valle Santa attraverso la degustazione di piatti tipici

26/07/2018 15:54 

 

La Sabina Music Band apre il 156° Carnevalone Poggiano

La Sabina Music Band

Il gruppo ha accompagnando gruppi majorettes, maschere e carri allegorici

13/02/2018 11:02 

 
 

 
   

 

 

Chiude la kermesse del Palio del Velluto con grande successo

 

Leonessa, il Palio del velluto
Leonessa, il Palio del velluto

 
 
virgolette

A Forcamelone la vittoria. Migliore taverna quella di Croce

     

di Carlo Favetti
giovedì 9 luglio 2015 - 09:40


L'ente Palio del Velluto presieduto da Silvana Pasquali e l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Paolo Trancassini ringraziano tutti coloro che hanno partecipato alla riuscita della festa che si è conclusasi con grande successo.

 La 113 edizione del Palio del Velluto di Leonessa ha chiuso i battenti con la vittoria di Forcamelone e per la migliore Taverna quest'anno è toccato a quella di Croce mentre lo scorso anno si è aggiudicata la vittoria la Taverna dei musici Universitatis. Come detto un grande successo di pubblico e di eventi che ha visto la cittadina laziale invasa da tantissimi turisti che anche in occasione della Festività di San Pietro e Paolo hanno preferito soggiornare per ben una settimana.

Quest'anno la Kermesse storico culturale e rievocativa che ha visto competere i sesti, si è svolta presso il l'area del parcheggio in quanto la piazza principale deputata da sempre dal palio e' in fase di recupero e rifacimento del manto calpestabile. Quindi anche se il palio non ha avuto per quest'anno la sua location naturale tutti gli eventi hanno si avuto il successo meritato.

Nella suggestività delle notti stellate leonessane, singolari le rievocazioni di Pegaso e La luna, che ha visto la partecipazione di tantissimi protagonisti improvvisati attori: dai bambini agli adulti, cavalli e cavalieri, che hanno rievocato la storia di Leonessa dalle origini fino al matrimonio di Margherita d'Austria tra musiche luci ed effetti speciali. Da segnalare la rappresentazione organizzata dall'associazione La Fenice al chiostro di San Francesco dove ha messo in scena La Sposa del Gattamelata. Partecipato e seguito il convengo sempre al chiostro di San Francesco con le relazioni del Professore Mario Polia, professore Luigi Nicoli e il dottor Augusto Lucidi del Cedrav.

Ma la suggestione del Palio e' data non solo dalla giostra equestre al campo de li giochi, o dalla Palla Grossa o dalla Corsa del Pane; ma i veri animatori della Kermesse sono loro, i tamburini e musici dei Sesti con i loro colorati costumi, la loro giovinezza e fantasia, che da sempre scandiscono quel ritmo singolare e fascinoso del tempo che fu.

Quest'anno al Palio del Velluto di Leonessa per il sesto di Corno anche i tamburini e musici di Torreorsina in Valnerina. Ora tutti si augurano che il Palio del Velluto possa sempre di più avere forza e sostegno da parte di tutti in primis le istituzioni, poi le associazioni e operatori commerciali locali.








 

 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   
 




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2019  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori