Mep Radio

Quotidiano d'informazione

Politica Attualitą Cronaca Cultura 10 Righe Interviste Costume Libri Sport Turismo Ristoranti Motori Cinema
Photogallery Videogallery
   Cerca una notizia
tutte le notizie di: oggi | ieri | l'altro ieri | di una data specifica
 

Rieti, in giro falsi addetti comunali

© Il Municipio di Rieti

Segnalati in cittą tentativi di truffa

25/07/2014 20:06 

 

Incidenti. Chiuso il tratto SS17 ad Antrodoco

Intervento provvisorio per un veicolo ribaltato

25/07/2014 17:26 

 

Rubava nei distributori automatici degli ospedali: arrestato

In manette un reatino di 38 anni

25/07/2014 14:34 

 
 

 
   

 

 

Carabinieri: arresti e denunce in provincia

 


     
virgolette

Dentenzione di droga ai fini di spaccio, furto aggravato, truffa e detenzione illegale di armi tra i reati contestati

     

dalla Redazione
sabato 29 giugno 2013


Arrestato a Passo Corese, dai militari della locale stazione, un quarantenne di Fabbrica di Roma (VT) ma domiciliato a Montelibretti (RM), per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti. L’uomo, sottoposto prima a perquisizione personale e poi domiciliare, è stato trovato in possesso di circa 180 grammi di hashish e di materiale per il confezionamento, tutto sequestrato. L’arrestato, espletate le formalità di rito è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della compagnia di Poggio Mirteto in attesa del giudizio per direttissima.

Denunciati alla Procura della Repubblica di Rieti e a quella per i minorenni di Roma nella medesima operazione di controllo sul territorio, due albanesi e tre italiani di età tra i 17 e i 20 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I cinque ragazzi, della zona, sono stati trovati in possesso di diversi grami di marijuana, suddivisa in dosi, nonché di materiale per il confezionamento. La droga è stata sequestrata.

A Poggio Nativo i carabinieri della stazione di Castelnuovo di Farfa hanno arrestato un 40enne del luogo in esecuzione di un ordine per l’espiazione di pena detentiva emessa dal tribunale di Terni, dovendo espiare un anno e sei mesi di reclusione per spaccio di stupefacenti. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso il proprio domicilio in regime degli arresti domiciliari.

I carabinieri della stazione di Borgorose, al termine di indagini scaturite dalla querela sporta da una signora del luogo, hanno denunciato per truffa due uomini di trentotto e trentatre anni, entrambi domiciliati a Palestrina in provincia di Roma, che con vari artifizi e raggiri erano riusciti a farsi caricare 450 euro su una carta postepay per l’acquisto di un cane mai consegnavano alla donna che, per questo, li ha denunciati.

A Leonessa i militari della locale stazione carabinieri, da tempo impegnati nel controllo delle armi posseduti da privati, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Rieti per omessa denuncia di armi un sessantacinquenne del posto. L’uomo ha omesso di denunciare la detenzione di una carabina calibro 22 presso il proprio domicilio di Leonessa. L’arma è stata sequestrata.

Infine a Rivodutri, al termine di una lunga serie di accertamenti svolti a seguito della denuncia di furto di un portafogli contenente 450 euro rubato a Poggio Bustone ai danni di un cittadino del luogo, è stato denunciato in stato di libertà per furto aggravato un quarantatreenne domiciliato a Napoli.

 


 

invia l'articolo

Condividi l'articolo su


   




:::::: Disclaimer & Privacy Policy   © 2007-2014  - www.ilgiornaledirieti.it .it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori